Serve aiuto? Contattaci
Concessionaria Autosilver
Shop Eco Area

La One è la stradale più veloce di sempre al Nürburgring

6 minuti, 35 secondi e 183 millesimi. Mai un'auto stradale era stata così veloce al Nürburgring. La Mercedes-AMG One ha sgretolato tutti i record per le auto di serie, abbassando di ben 8 secondi (un'eternità, nel mondo del motorsport) il precedente primato della Porsche 911 GT2 RS. A dover di cronaca, quest'ultima era stata modificata dai tecnici della Manthey Racing, segnando il giro più veloce di sempre per un'auto targata, migliorando di tre secondi il tempo della versione di serie, ma risultando comunque più lenta di oltre cinque secondi rispetto all'hypercar di Stoccarda.

Nelle mani di Engel. Guidata da Maro Engel, la due posti di Affalterbach aveva già segnato degli ottimi crono, battendo la rivale di casa Porsche. Il pilota del DTM, però, non era totalmente soddisfatto dei suoi giri e il 28 ottobre ne ha completato un altro abbassando ulteriormente il primato: "È stata davvero un'esperienza indimenticabile. Non mi aspettavo che saremmo stati in grado di stabilire un tale tempo sul giro con queste condizioni di pista. In alcune zone cruciali del tracciato, la pista non si era ancora asciugata completamente ed era quindi insidiosa. È stata una sfida davvero impervia. Abbiamo cercato di trovare la strategia di setup ottimale durante i test preliminari. Come Lewis Hamilton e George Russell nei loro weekend di gara, anch'io ho dovuto utilizzare l'energia elettrica della trazione ibrida nel miglior modo possibile. Non è facile, soprattutto con una pista così lunga. Anche la funzione Drs doveva essere utilizzata in modo ottimale. Ma anche questa è una sensazione da vera Formula 1. Sono davvero grato per questa opportunità e per la fiducia riposta in me. È stato sicuramente qualcosa di molto speciale guidare questa incredibile vettura sul Ring”.

Motore da F.1. Per tentare il record, la AMG ha portato al Ring due One, così da sfruttare al meglio il tempo a disposizione in pista. A confermare il record è stato un notaio, che ha ispezionato con dei tecnici del TÜV Rheinland le vetture per garantirne l'originalità. La meccanica dell'hypercar usata sulla pista tedesca è infatti la stessa che caratterizzerà i modelli di serie: il powertrain è un ibrido derivato dalla Formula 1 con un 1.6 turbobenzina abbinato a quattro motori elettrici per una potenza complessiva di 1.063 CV e una velocità massima di 352 km/h.




AutoSilver Concessionaria Autosilver


Sei interessato a quest'offerta?
Contattaci


Compila i dati con:







I contenuti correlati